Quali costi sono detraibili con il sismabonus?

Le spese che danno diritto alla detrazione sono tutte quelle legate agli interventi di messa in sicurezza statica, in particolare sulle parti strutturali degli edifici (art.16-bis, co.1, lett. i, del D.P.R. 917/1986).

Oltre alle spese per l’esecuzione dei lavori, ai fini della detrazione è possibile considerare anche:

  • le spese per la progettazione e per le altre prestazioni professionali connesse (comprese le spese per classificazione e verifica sismica degli immobili), solo se propedeutiche ai lavori agevolati;
  • il compenso corrisposto per la relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti;
  • le spese per l’effettuazione di perizie e sopralluoghi;
  • gli oneri di urbanizzazione;

© 2019 Gruppo Palmerini | Tutti i diritti riservati | Powered by Azienda Up Web